ADHD & DISLESSIA: possono coesistere

Trattamento-della-dislessia-una-nuova-tecnica-transcranica-680x365
Per la terza volta in 10 minuti l’insegnante dice al suo alunno: “Leggi e concentrati…

Il bambino prende il libro e ci riprova, ma non riesce perché troppo irrequieto e distratto.
Questo è dovuto alla presenza dell’ADHD o della dislessia? O alla combinazione vertiginosa di entrambi?

Cosa succede ha quando si hanno entrambe le condizioni?

ADHD e dislessia possono coesistere e un disturbo non causa l’altro.

Circa il 50% dei bambini con diagnosi di ADHD ha anche un disturbo dell’apprendimento come la dislessia.

I loro sintomi a volte possono sembrare simili, rendendo difficile capire cosa causa alcuni comportamenti.

Secondo l’International Dyslexia Association, l’ADHD e la dislessia possono causare stanchezza e frustrazione mentre si cerca di leggere e quindi causare un conseguente rifiuto.

L’ADHD e la dislessia rendono più difficile capire quello che si legge, nonostante si sia normodotati.

Anche la scrittura a mano può essere disordinata e spesso ci sono problemi di ortografia.

Tutto ciò incide sul potenziale accademico o professionale causando ansia e bassa autostima.

Ma, mentre i sintomi di ADHD e dislessia si sovrappongono, le due condizioni sono però diverse.

Sono diagnosticati e trattati in modo diverso, quindi è importante comprenderli separatamente.

  • in breve cos’è l’ADHD?

L’ADHD è descritta come una condizione cronica che rende difficile per le persone riuscire a concentrarsi sulle attività che richiedono organizzazione e particolare attenzione nel seguire le istruzioni.

Le persone con ADHD possono avere anche un’ iperattività motoria considerata inappropriata in molte circostanze. Gli studenti con ADHD però non sempre disturbano in classe.

Che aspetto ha l’ADHD negli adulti

Poiché l’ADHD è una condizione a lungo termine, questi sintomi possono continuare nell’età adulta. Si stima che oltre il 60% dei bambini con ADHD possano diventare adulti con ADHD.

Nell’età adulta alcuni sintomi potrebbero non essere così evidenti come nei bambini, ma potrebbero continuare ad avere ancora problemi di concentrazione di irrequietezza interna e di disorganizzazione.

  • In breve cos’è la dislessia?

La dislessia è un disturbo della lettura che si presenta nelle persone in diversi modi.

Si possono avere problemi nel pronunciare parole quando si legge, o anche parlando. Questo è dovuto al fatto che il cervello ha difficoltà nel collegare i suoni alle lettere scritte sulla pagina – qualcosa chiamato come  “consapevolezza fonemica”. Si possono anche avere problemi a riconoscere o decodificare intere parole.

I ricercatori stanno imparando sempre di più su come il cervello elabora il linguaggio scritto, poichè è ormai noto che la lettura richiede che diverse aree del cervello lavorino insieme.

Nelle persone senza dislessia determinate regioni cerebrali si attivano e interagiscono durante la lettura. Le persone con dislessia attivano invece aree diverse del cervello e usano percorsi neurali diversi durante la lettura.

Che aspetto ha la dislessia negli adulti

Come l’ADHD, la dislessia è una condizione che può durare tutta la vita. Gli adulti con dislessia potrebbero non essere stati diagnosticati a scuola e potrebbero mascherare bene il problema sul posto di lavoro, ma potrebbero comunque avere più difficoltà a leggere in modo fluente.

Potrebbero anche avere difficoltà con la pianificazione o la memoria a breve termine.

Come sapere se un problema di lettura deriva dall’ ADHD o dalla dislessia?

  • Secondo l’International Dyslexia Association, le persone con dislessia a volte interpretano male le parole e possono avere problemi con la lettura fluente.
  • I lettori con ADHD invece solitamente non interpretano male le parole. Potrebbero  piuttosto saltare paragrafi o segni di punteggiatura.

Cosa fare se il figlio ha entrambi?

Intervenire presto!

Se un bambino ha l’ADHD e la dislessia, è fondamentale  avere incontri ed essere supportati dall’intero team educativo: insegnanti, psicologi, neuropsichiatri infantili, logopedisti e specialisti del comportamento. Gli studi dimostrano infatti che il cervello può adattarsi ai cambiamenti e che la capacità di lettura può migliorare se si usano interventi mirati alle proprie capacità di decodifica dei suoni.

Ogni alunno ha diritto a un’istruzione che soddisfi i suoi bisogni !

Questo significa avere un Piano Didattico Personalizzato (PDP) , che evidenzi strategie compensative, dispensative e comportamentali che potrebbero fare una grande differenza nel successo scolastico di quell’alunno.

Sarà molto importante anche considerare TUTTE le opzioni del trattamento previste per l’ADHD (terapia multimodale)

Di fatto bisognerà riconoscere e trattare entrambe le condizioni per avere una ricaduta più efficace.

Le prospettive

L’ADHD e la dislessia sono condizioni croniche che possono essere entrambe trattate con successo.

  • L’ADHD può essere trattato con terapia comportamentale e nei casi più severi anche con i farmaci
  • la dislessia può essere trattata utilizzando una serie di interventi mirati di lettura che si concentrano sulla decodifica e sull’articolazione.RIASSUMENDO
  • Molte persone che hanno l’ADHD hanno anche dislessia o altri disturbi d’apprendimento.
  • Può essere difficile distinguere le due condizioni perché i sintomi – distrazione, frustrazione e difficoltà di lettura – si sovrappongono spesso in larga misura.
  • È importante parlare con medici e insegnanti il prima possibile, perché esistono trattamenti medici, psicologici ed educativi per entrambe molto efficaci.
  • Ottenere l’aiuto per entrambe le condizioni può fare una grande differenza, non solo nei risultati scolastici, ma anche per l’autostima a lungo termine, sia per i bambini che per gli adulti.

 

Tratto, adattato e tradotto da:

https://www.healthline.com/health/adhd/dyslexia-and-adhd#The-bottom-line

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...