ADHD & DSA: L’ABILITA’ DI LETTURA

untitled

Alcune persone pensano che l’atto di leggere sia un compito semplice e facile da padroneggiare. In realtà è un processo complesso che attinge a molte abilità diverse che portano al fine ultimo della lettura, cioè: capire cosa è stato letto.

La comprensione della lettura è una sfida per alcuni bambini con problemi di apprendimento (dislessia) e di attenzione.

Conoscere le abilità coinvolte e con le quali il bambino fa fatica, può aiutare ad ottenere il supporto giusto.

Di seguito un elenco di abilità essenziali e necessarie per leggere/comprendere e cosa potrebbe aiutare  a migliorare queste abilità.

  • 1. Decodifica

La decodifica è un passo fondamentale nel processo di lettura. I bambini usano questa abilità per usare le parole che hanno sentito ma che non hanno visto scritte. La capacità di farlo è la base per altre capacità di lettura.

La decodifica si basa su un’abilità linguistica precoce chiamata “consapevolezza fonemica.” (Questa abilità fa parte di un’abilità ancora più ampia chiamata consapevolezza fonologica). La consapevolezza fonemica consente ai bambini di ascoltare le sillabe delle parole attraverso i suoni (conosciuti come fonemi).

La decodifica si basa anche sulla possibilità di collegare i singoli suoni alle lettere. Ad esempio: per leggere la parola sole, i bambini devono sapere che la lettera s fa il / sssss/ come suono. Afferrare la connessione tra una lettera (o un gruppo di lettere) e i loro suoni è un passo importante per la lettura.

La maggior parte dei bambini raccoglie l’ampia abilità della consapevolezza fonologica in modo naturale, attraverso libri, canzoni e filastrocche. Ma alcuni no. In effetti, uno dei primi segni di problemi di lettura è il problema con la rima, il conteggio delle sillabe o l’identificazione dei suoni in una parola.

  • 2. Ottima conoscenza

Per leggere correntemente, i bambini hanno bisogno di riconoscere immediatamente le parole, comprese quelle di cui non sanno il significato. La fluidità accelera la velocità con cui possono leggere e comprendere il testo.
La decodifica di ogni parola può richiedere un grande sforzo. Il riconoscimento di parole è la capacità di riconoscere parole intere all’istante vedendole e senza emettere il loro suono. Quando i bambini possono leggere velocemente e senza fare troppi errori, sono lettori “fluenti“.

I lettori fluenti leggono senza problemi ad un buon ritmo. Raggruppano le parole per dare un significato e usano il tono giusto nella loro voce quando leggono ad alta voce. Leggere fluentemente è essenziale per una buona comprensione della lettura.

Il riconoscimento della parola può essere un grande ostacolo per i bambini con dislessia. I lettori medi devono vedere una parola da 4 a 14 volte prima che venga riconosciuta automaticamente. Gli studenti con dislessia potrebbero aver bisogno di vederlo fino a 40 volte.

Cosa può aiutare: come con altre abilità di lettura, i bambini hanno bisogno di molte istruzioni e pratiche specifiche per migliorare il riconoscimento delle parole. Il modo principale per aiutare a costruire questa abilità è attraverso la pratica di leggere libri. È importante però scegliere libri che abbiano il giusto livello di difficoltà per i bambini.

  • 3. Vocabolario

Per capire cosa stai leggendo devi capire il significato della maggior parte delle parole presenti nel testo. Avere un forte vocabolario è una componente chiave della comprensione della lettura. Gli studenti imparano il significato delle parole attraverso l’esperienza quotidiana e anche leggendo.

Cosa può aiutare: più parole vengono esposte ai bambini, maggiore diventa il loro vocabolario. Si può aiutare a costruire un ricco vocabolario:

  • facendo conversazioni frequenti su una varietà di argomenti
  • raccontando barzellette
  • giocando con le parole in modo divertente (scioglilingua, proverbi, filastrocche).
  • leggendo ad alta voce e fermati per spiegare nuove parole.

 

  • 4. Costruzione di frasi e “coesione”

Capire come vengono costruite le frasi fa parte dell’ abilità di scrittura. Collegare idee e parole nelle frasi è chiamata “coesione”. Ma questa abilità è importante anche per la comprensione della lettura.

Sapere come le idee si collegano a livello di frase aiuta i bambini a ottenere il significato dell’intero testo. Porta anche a qualcosa chiamato “coerenza”, cioè la capacità di connettere le diverse idee in un testo.

  • 5. Ragionamento e conoscenze di base

La maggior parte dei lettori collegano ciò che hanno letto a ciò che sanno. Quindi è importante che i bambini abbiano una conoscenza preliminare o di base del mondo, quando leggono. Devono anche essere in grado di “leggere tra le righe” ed estrarre il significato anche quando non è letteralmente enunciato.

Per esempio: uno studente sta leggendo una storia di una povera famiglia degli anni ’30. Avere conoscenza della Grande Depressione può fornirgli informazioni sul clima storico di quello che sta leggendo e usare quella conoscenza di base per trarre conclusioni personali.

  • 6. Memoria di lavoro e attenzione

Queste due abilità fanno entrambe parte di un gruppo di abilità noto come Funzione Esecutiva. Sono diverse fra loro ma strettamente correlate.

Quando i bambini leggono, l’attenzione consente loro di raccogliere informazioni dal testo. La memoria di lavoro consente loro di conservare tali informazioni e di utilizzarle per acquisire significato e sviluppare conoscenze da ciò che stanno leggendo. La memoria di lavoro e l’attenzione fanno parte delle funzioni esecutive.

Anche la capacità di autocontrollo durante la lettura è legata a questo. I bambini devono essere in grado di riconoscere quando non capiscono qualcosa. Poi hanno bisogno di fermarsi, tornare indietro e rileggere per chiarire ogni confusione che possono avere.

Cosa può aiutare: ci sono molti modi con cui contribuire a migliorare la memoria di lavoro. Ci sono una serie di giochi e attività quotidiane che possono creare memoria di lavoro senza che il figlio se ne renda conto:

  • Per aumentare l’attenzione fornire materiale di lettura interessante o motivante.
  • Incoraggiare a fermarsi e rileggere quando qualcosa non è chiaro.

Se vi è il dubbio che al proprio figlio manchino queste importanti abilità è importante  parlarne con il pediatra per valutare una consulenza specialistica che fornisca eventualmente le strategie mirate e previste per allenare e compensare a scuola questi suoi problemi.

https://www.understood.org/en/learning-attention-issues/child-learning-disabilities/reading-issues/6-essential-skills-needed-for-reading-comprehension

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...