ADHD E SVILUPPARE LE ABILITA’ SOCIALI

5a4bae516d7ef_Olisticmap-1514909265

Le Abilità sociali

Le abilità sociali sono le abilità verbali e non verbali che gli individui gestiscono per capire, interagire, comunicare e collaborare con gli altri.

Tutti possono trarre beneficio dall’avere competenze sociali ben sviluppate, poiché consentono agli individui di interagire positivamente ed efficacemente in ogni situazione sociale, nonché di sviluppare e mantenere strette relazioni personali.

Lo sviluppo della consapevolezza sociale e la capacità di interpretare le intenzioni degli altri (i primi elementi costitutivi delle abilità sociali) iniziano a svilupparsi nei bambini neuro tipici fin dalla nascita, così che quando avranno 5 o 6 anni saranno in grado di modificare il loro comportamento al fine di soddisfare le aspettative sociali.

I bambini neuro tipici, crescendo, continuano a perfezionare questa abilità, sviluppando allo stesso tempo la capacità di comunicare e di connettersi con gli altri, commentando in modo appropriato e mettendosi in discussione.

In seguito, sviluppano la capacità di esaminare criticamente la propria opinione, pur rimanendo abbastanza flessibili da considerare l’opinione degli altri.

Diventati adolescenti saranno anche in grado di lavorare efficacemente in gruppo e avere reti sociali consolidate (Garcia Winner, 2011; Giler, 2011).

 ADHD e abilità sociali

Molti bambini con ADHD lottano invece per gestirsi efficacemente in situazioni sociali e quindi spesso sperimentano rifiuto e isolamento dai coetanei. Questo rifiuto provoca immenso dolore psicologico e può contribuire a esiti avversi nel loro futuro, come la depressione, l’uso di alcol e droghe.

I genitori possono aiutare i loro figli a sviluppare le conoscenze e le abilità di cui hanno bisogno per gestire meglio le situazioni sociali affrontando: i loro deficit di conoscenza e competenze

Molti bambini con ADHD hanno infatti uno scarso pensiero sociale (o cognizione sociale) poiché i loro sintomi di ADHD gli hanno impedito di sviluppare questa conoscenza in linea con i loro pari neuro tipici. Di conseguenza:

  • possono mancare di consapevolezza riguardo le regole sociali non dette
  • essere incapaci di considerare la prospettiva di un’altra persona
  • non riconoscere e comprendere le emozioni
  • essere inflessibili.
  • possono anche avere conoscenze e abilità comunicative, verbali e non verbali, poco sviluppate. Ad esempio, potrebbero non capire l’importanza di mantenere il contatto visivo, o come il linguaggio del corpo influenza l’interpretazione del messaggio, o usare un tono di voce inappropriato quando parlano con qualcuno.

Deficit di prestazione

Le sfide che provoca la loro scarsa funzione esecutiva, possono comportare che i bambini con ADHD non riescano a raccogliere indizi sociali non verbali (es. espressione facciale, gesti del corpo, postura, ecc.).

Possono anche non riuscire a cogliere sentimenti / emozioni di altre persone (che vengono comunicate attraverso il tono della voce, il volume e l’intensità della parola). Pertanto, non sono in grado di utilizzare queste informazioni per governare il loro comportamento.

La scarsa funzione esecutiva rende più difificile:

  • l’autocontrollo dovuto alle difficoltà di regolazione e inibizione del comportamento. Ciò può contribuire a interrompere o offendere gli altri, partecipando alla perseveranza (parlando di un argomento di grande interesse per loro per un lungo periodo di tempo, senza alcuna preoccupazione per la reazione dell’ascoltatore), invadendo lo spazio personale di un’altra persona, ecc.
  • il Problem solving
  • la capacità di pensiero flessibile, che potrebbero tradursi in interpretazioni errate di commenti
  • la tolleranza alla frustrazione
  • la regolazione emotiva, che li rende soggetti a scoppi emotivi (ad es. rabbia, aggressività, eccitazione).
  • l’autoconsapevolezza delle prestazioni personali.
 Sviluppare il pensiero sociale

Per risolvere eventuali problemi di conoscenza e abilità che i bambini con ADHD possono avere, può essere molto utile sviluppare il loro pensiero sociale. Il pensiero sociale“, secondo Garcia Winner (2008), è ciò che fai prima di agire.

Questo vuol dire fondamentalmente allenarli a:

  1. Prendere in considerazione la prospettiva degli altri, pensando a cosa pensano e sentono le altre persone. Per esempio:
    • i loro pensieri, emozioni, motivazioni, intenzioni.
    • le loro aspettative riguardo alle parole e al comportamento degli altri.
    • le loro convinzioni, interessi, simpatie e antipatie.
  2. Confrontarsi con ciò che si sta pensando e sentendo.
  3. Usare tutte le informazioni sopra per governare le proprie azioni in una determinata situazione sociale.

Per costruire consapevolezza ai bambini l’ADHD sul “pensiero sociale”, bisogna insegnare e istruirli esplicitamente a:

  • Comprendere le regole sociali non dette e i concetti di “pensiero sociale“.
  • Identificare i propri sentimenti/emozioni, ma anche le sensazioni/emozioni degli altri.
  • Distinguere tra il comportamento previsto e quello inaspettato.
  • Considerare la prospettiva degli altri.
  • Ascoltare con tutto il corpo:  cioè usare le orecchie e vedere con gli occhi, per capire il messaggio che qualcuno gli sta inviando.
  • Impegnarsi in una conversazione in modo più efficace.
  • Sviluppare strategie di pensiero flessibile.
  • Utilizzare strategie di autoregolazione emotiva, ad es. tecniche di rilassamento e supporti sensoriali.
Sostegno alle prestazioni

La maggior parte dei deficit di prestazione, sperimentati da bambini, ragazzi e adulti con ADHD, derivano da problemi di funzioni esecutive che impediscono la loro capacità di utilizzare le conoscenze e le competenze che hanno in quel momento. La terapia comportamentale, il parent-training (formazione dei genitori) abbinati alla terapia farmacologica, se necessario, sembrano essere l’intervento più efficace per ridurre i sintomi dell’ADHD e il comportamento offensivo dirompente nei contesti sociali.

Tratto, adattato e tradotto liberamente da:

https://thrivingwithadhd.com.au/developing-social-skills/

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...