ADHD E PARLARE TROPPO…

20140115-Borsetta-Bla-bla-bla-2

Molti bambini/ragazzi con ADHD amano parlare, soprattutto se sono appassionati di qualcosa. Non è sempre una brutta cosa, ma quando parlano troppo, o dicono cose nel momento sbagliato, possono comprensibilmente essere fastidiosi per gli altri.

Parlare in modo eccessivo può avvenire in molti modi:

  • I bambini possono parlare in un momento inappropriato, parlare non rispettando il  turno o monopolizzare la conversazione.
  • Possono anche offendere o infastidire gli altri, dicendo la prima cosa che gli viene in mente anche se fuori luogo.

La prima cosa da sapere è che tuo figlio non lo sta facendo di proposito. Infatti, potrebbe anche non rendersi conto che lo sta facendo. Questo perché le sue azioni sono molto probabilmente il risultato della sua impulsività che è un sintomo molto disturbante dell’ADHD.

La mancanza di autocontrollo, può rendere difficile per lui fermarsi e pensare prima di parlare. (Se è sovreccitato, le parole possono uscire tutte in una volta.) Potrebbe anche essere troppo distratto per fermarsi e ascoltare gli altri. Oppure potrebbe essere preoccupato di dimenticare ciò che vuole dire se non lo dice subito.

Non importa quale sia la ragione, ma come genitore vorresti che non parlasse in continuazione o in quel modo. Ecco alcuni modi in cui puoi aiutarlo a capire quando smettere di parlare:

  • Pratica con lui esempi di conversazioni. Spiega a tuo figlio che la parte più importante del parlare con gli altri è “ascoltare“. Quindi fai pratica con le conversazioni per costruire questa abilità. Aiutalo a concentrarsi sull’ascolto di un tuo breve discorso, facendogli poi domande su ciò che hai detto.
  • Fagli ripetere a mente ciò che ascolta. Questo può aiutare a tenerlo concentrato su ciò che gli altri stanno dicendo. Potrebbe anche aiutarlo a spostare l’attenzione lontano dai pensieri nella sua testa che vogliono fuoriuscire.
  • Incoraggialo a scrivere. A volte i bambini parlano troppo in classe. Se tuo figlio ha quel problema puoi suggerirgli di prendere appunti brevi (anche solo un disegnino/icona) per ricordarsi cosa vuole aggiungere alla discussione in classe. Scrivere piccoli appunti può aiutarlo a rimanere anche più concentrato.
  • Allenalo a:fermati, guarda e ascolta“. Improvvisate una storia e mentre parli digli di fermarti ogni pochi minuti, per guardare come reagisci e se sembri infastidita. Poi invertite i ruoli.
  • Sviluppa un “codice segreto“. I segnali segreti possono essere un buon modo per fargli sapere che sta andando fuori tema. Ad esempio, toccandoti il mento può essere un modo silenzioso per far sapere al bambino che sta interrompendo troppo una conversazione.
  • Aiuta tuo figlio a riconoscere il problema. Insegnagli frasi che può dire a un compagno o persona, se si accorge di parlare troppo. Un esempio è: ” Scusa, ti ho interrotto…è che ho paura di dimenticare quello che voglio dire” e poi fargli aggiungere “ Cosa stavi dicendo?

Non dimenticare di lodare il tuo bambino quando una conversazione va senza intoppi. Quanto più specifico puoi essere con la tua lode, tanto più probabile sarà lui a ripetere quei comportamenti positivi.

Ci vuole molta pazienza, tempo, impegno e tanta pratica per abituare i bambini con ADHD ad usare questo tipo di strategie.

 

https://www.understood.org/en/learning-attention-issues/child-learning-disabilities/hyperactivity-impulsivity/my-child-talks-nonstop-what-can-i-do?utm_source=facebook&utm_medium=social&utm_campaign=understoodorg

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...