ADHD & DISGRAFIA…GIOCANDO S’IMPARA

imagesUDZ3DPQE

8 consigli di esperti per aiutare, giocando,  il tuo bambino con Disgrafia

  • “Sentire” le lettere.

Gli esperti consigliano di provare attività che aiutano il bambino a concentrarsi sul sentire – non vedere – come viene fatta una lettera.
Ad esempio, usa il dito per tracciare una lettera sulla schiena del tuo bambino. Oppure può chiudere gli occhi mentre traccia una lettera sul palmo della tua mano. Quindi vedi se può riprodurre quella lettera sulla tua schiena o su un pezzo di carta. Puoi rendere le cose più difficili scrivendo una lettera maiuscola e chiedendogli di scriverla in minuscolo o viceversa.

  • Scrivere grande

I bambini con disgrafia di solito hanno difficoltà a ricordare come formare correttamente le lettere. I terapisti dicono che il segno viene più memorizzato quando i bambini scrivono usano grandi movimenti motori e materiali multisensoriali.
A casa i bambini possono spruzzare grandi lettere di schiuma da barba sulla parete delle piastrelle al momento della doccia o del bagno. Oppure possono spalmare la crema sulla piastrella e scrivere lettere nella schiuma. Possono fare pratica facendo lettere in una vasca di plastica di sabbia umida.

  • Manipolare l’argilla o la creta 

L’argilla è un mezzo straordinariamente versatile. È denso e reattivo. E gli errori possono scomparire solo con un pizzico.
Arrotola l’argilla in tanti cordoncini e forma delle lettere con tuo figlio. Migliora la forza della mano, le capacità motorie  e imprime anche le forme delle lettere nella sua mente.
Un’altra opzione: liscia uno strato di argilla su una teglia. Quindi invita il tuo bambino a incidere le lettere sulla superficie con una matita. L’argilla fornisce un feedback sensoriale, che fornisce maggiori informazioni al cervello su come si formano le lettere.

  • Allenarsi a “pizzicare”

Tenere in mano una matita è una sfida per molti bambini con difficoltà di scrittura. Il tuo bambino può rafforzare le dita e migliorare la sua “presa a matita” usando strumenti da “pizzicare” che trovi comunemente in casa: pinzette, bacchette cinesi (unite a un’estremità) e pinze per il ghiaccio.
Prova questo gioco: Fagli raccogliere con  le pinze pezzi di cereali, pezzetti di carta appallottolati o piccole gomme da matita su un tavolo. Puoi anche fare una gara con lui, per renderlo divertente, dando un tempo con una clessidra.
Un’altra opzione: mentre fai a giochi da tavolo usate  strumenti di pizzicamento per muovere i pezzi.

  • Allenare la coordinazione.

Perché un bambino possa scrivere correttamente, entrambi i lati del suo corpo devono lavorare insieme: un braccio tiene la carta stabile. L’altro fa il lavoro con la matita.
Qualsiasi attività che incoraggia il movimento coordinato su entrambi i lati del corpo offre un buon rinforzo. Ciò include i mestieri che usano le forbici: una mano tiene il foglio, l’altra taglia.

  • Costruire forza e stabilità.

Scrivere potrebbe non sembrare fisicamente impegnativo. Ma sedersi correttamente e controllare carta e penna richiede forza muscolare e stabilità nelle spalle e nella mente.
Esercizi che condizionano queste aree possono aiutare. Questi includono: fare flessioni, camminare con le carriole, camminare come i granchi, tirare nel canestro, appendersi alle barre di scimmia e spostarsi, salire su una corda per arrampicarsi. Anche leggere a pancia in giù, straiati sul pavimento, aumenta la forza.
Quindi dedica del tempo affinché tuo figlio includa attività come queste come momenti di gioco. Può farli al parco giochi, o nel tuo cortile, o nella sua stanza.

  • Praticare la narrazione “strutturata”

I bambini con disgrafia spesso hanno difficoltà ad organizzare i loro pensieri. Puoi aiutare tuo figlio praticando la narrazione strutturata.
Al momento di andare a letto, chiedigli di parlarti della sua giornata. Chiedigli di descrivere cosa ha fatto la mattina, il pomeriggio e la sera. Quindi fagli concludere su come la giornata è andata nel complesso.

  • Registrare le parole prima di scrivere

I bambini con disgrafia possono essere pieni di grandi idee. Ma mettere quelle idee in parole scritte può essere un ostacolo frustrante per loro.
Incoraggia il tuo bambino a registrare le sue idee (su uno smartphone o un altro dispositivo ). Può quindi riprodurre la registrazione quando si siede per scrivere e fermarla, riascoltarla ogni volta che vuole . Questo può essere una strategia utile che lo aiuta ad aumentare la fiducia sulle sue capacità. 

Tratto, adattato e tradotto da:

https://www.understood.org/en/learning-attention-issues/child-learning-disabilities/dysgraphia/8-expert-tips-on-helping-your-child-with-dysgraphia

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...