ADHD E ASPERGER: DIFFERENZE E SIMILITUDINI

untitled 5

Sebbene l’ADHD e la sindrome di Asperger siano indipendenti, entrambe le condizioni tendono ad essere associate ad una frequenza significativamente alta (Gillberg ed Ehlers, 1998). Quindi non è strano trovare un’alta percentuale di bambini con Sindrome di Asperger che hanno anche ADHD.

I due disturbi condividono alcuni sintomi al punto che alcuni bambini con Sindrome di Asperger sono inizialmente diagnosticati con ADHD. Data la significativa interrelazione tra entrambi i disturbi, è cruciale in tutti i casi clinici che il processo di diagnosi differenziale sia eseguito in modo accurato.

I casi borderline tra l’ADHD e la sindrome di Asperger possono presentare serie difficoltà a guidare gli interventi terapeutici e soprattutto a chiarire le informazioni che saranno ricevute dalla famiglia e dagli educatori.

Per il Dr. Giuliano Vaquerizo, Responsabile Neuropediatría Ospedale Infanta Cristina de Badajoz, i pazienti che soffrono di Asperger sono persone molto intelligenti, ma non hanno in generale abilità sociali, hanno l’ossessione di un particolare argomento, le routine molto marcate e soprattutto la mancanza di empatia, o capacità di interpretare il linguaggio non verbale.

Il bambino con ADHD ha invece un temperamento difficile, un livello di disattenzione generale e alta impulsività fino dall’inizio dell’infanzia. Mostra però un interesse attivo nel gioco con altri bambini, anche se spesso hanno problemi nell’interazione sociale con i coetanei. Queste difficoltà sociali sono la conseguenza di una mancanza di internalizzazione delle regole necessarie all’autoregolazione del comportamento.

Al contrario, il bambino con Sindrome di Asperger presenta spesso problemi di attenzione selettiva che mostrano un’adeguata capacità di concentrarsi sulle attività di interesse. La loro incapacità di interagire con gli altri è accompagnata da una difficoltà nella comprensione e nell’uso di modelli di comunicazione non verbale.
Inoltre, la capacità di partecipare al gioco sociale e cooperativo è molto limitata.

A differenza del bambino iperattivo che ha difficoltà nel gioco per la mancanza di attenzione sostenuta e impulsività, il bambino con sindrome di Asperger ha poca capacità creativa e la rigidità e / o la mancanza di interesse per l’esperienza di gioco sociale.

Il corso di sviluppo di entrambi i disordini segue un’evoluzione/percorso divergente. Pertanto, durante la seconda fase dell’infanzia:

  • il bambino iperattivo continua a sperimentare problemi di attenzione che spesso influiscono in modo significativo sul rendimento scolastico.
  • Il bambino con Sindrome di Asperger mostra la capacità generalmente adeguata per l’apprendimento indipendente. Ma, mentre il bambino si avvicina all’adolescenza, il deficit sociale si manifesta in modo più marcato e il modello ristretto di interessi si intensifica. Inoltre, nella fase adulta,  persiste il disturbo dell’interazione sociale, che porta ad un’alta percentuale di adulti ad incontrare difficoltà significative nell’avviare e mantenere relazioni sociali.

Per quanto riguarda il linguaggio:

  • il bambino con ADHD interrompe le domande
  • il bambino con Asperger non sempre le capisce.

In relazione all’attenzione:

  • il bambino con ADHD presenta un’attenzione dispersiva (non filtra gli stimoli meno importanti) e non frena la sua l’impulsività.
  • Il bambino con Asperger ha un’ attenzione carente rispetto a tutto quello che non gli interessa.

A livello sociale:

  • il bambino con ADHD si avvicina ad altri bambini, vuole essere incluso, anche se può essere successivamente respinto per il comportamento inadeguato.
  • Il bambino con Asperger non è particolarmente interessato ad interagire con i coetanei

Risposte ai trattamenti farmacologici:

  • mentre i sintomi primari dell’ADHD rispondono con successo al trattamento farmacologico
  • attualmente non esiste un trattamento specifico in grado di sradicare l’alterazione dello sviluppo sociale del bambino con la Sindrome di Asperger.

Secondo il dott. Julián Vaquerizo, in certi casi, il metilfenidato può aiutare ad eliminare i segni di inibizione sociale, particolarmente sofferti da alcuni pazienti con Asperger.

Tratto, adattato e tradotto da:

https://www.fundacioncadah.org/web/articulo/diferencias-y-similitudes-entre-tdah-y-sindrome-de-asperger.html

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...