ADHD & AGGRESSIVITA’ (studi sulle cause)

3435330d33253a06a727bc90aea6d66a

Cos’è l’aggressività e quali sono le sue cause?

Il termine aggressione significa “attacco”  L’aggressività è un comportamento naturale negli esseri umani e può essere intesa come tratto adattativo in natura, in quanto aiuta gli animali a sopravvivere. Sebbene vi sia una base biologica o evolutiva per l’aggressività, i fattori culturali e sociali imprimono profondamente nell’aggressività umana. Inoltre, in diversi disturbi psichiatrici, si traducono in comportamenti aggressivi. Tutti questi fattori sono al centro di un’intensa ricerca scientifica.

Perché la ricerca sull’ aggressività è importante?

L’aggressività è molto presente nella nostra società, con oltre 5 milioni di bambini o adolescenti nell’UE colpiti da disturbi psichiatrici comuni che presentano tratti aggressivi, come nel disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) o nel disturbo della condotta (CD). La gestione di questi disturbi ha un costo economico tremendo per il sistema sanitario. È importante sottolineare che le alterazioni nel funzionamento sociale e i disturbi da uso di sostanze ,sono tra le conseguenze adulte di queste patologie, con costi associati che sono di gran lunga superiore a quelli investiti per la cura dei disturbi dell’infanzia.

E’ in corso un importante studio che mira ad indagare le basi biologiche sia dell’aggressività reattiva (emotiva, impulsiva) sia delle presentazioni proattive dell’aggressività, lavorando su soggetti umani e in modelli animali. Ciò comporterà diversi livelli di esame, tra cui genetica, imaging cerebrale, epigenetica, lavoro su linee cellulari neuronali derivate da cellule staminali o valutazioni cognitive e comportamentali. Lo studio è rivolto a tradurre i  risultati in strategie predittive, preventive e terapeutiche.

SINTESI DEL PROGETTO/RICERCA

“L’aggressività è una caratteristica fisiologica di base con ruoli importanti durante l’evoluzione, sia in difesa che in predazione. Quando è espressa dagli umani nel contesto sbagliato, l’aggressione porta a disadattamento, disabilità sociale e criminalità.

Nonostante ciò, la conoscenza dell’eziologia dell’aggressività è limitata e le attuali strategie di trattamento sono insufficienti. Lo studio indagherà l’eziologia dell’aggressività maladattativa nei disturbi della condotta pediatrica più fortemente predisposti all’aggressività patologica, Disordine da deficit di attenzione / iperattività (ADHD) e Disturbo della condotta (CD), e nella popolazione generale.

Si impieghreanno approcci altamente innovativi negli esseri umani e negli animali per costruire una catena di conoscenze dalla molecola al comportamento, studiando geni noti e nuovi, reti geniche e le loro interazioni epigenetiche e mappando la loro modalità di azione dal livello molecolare, attraverso il livello cellulare e quello cerebrale, nonché l’analisi dei substrati neurali dei sottotipi di aggressione.

Sulla base di un’integrazione di dati multimodale bioinformatica innovativa, la ricerca interdisciplinare porterà a nuove e accurate soluzioni per la previsione dell’aggressività, che sarà convalidata negli studi longitudinali esistenti nei bambini e testata per il loro valore predittivo negli esiti degli adulti. Oltre a questo approccio alla prevenzione, verrà testato un biofeedback non farmacologico promettente per il trattamento personalizzato e la prevenzione di un’aggressione evidente.

Tratto, adattato e tradotto liberamente da:

https://www.aggressotype.eu/about/project-summary

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...