AIUTARE I FRATELLI DI BAMBINI CON ADHD

slide_35.jpg

Suggerimenti per aiutare i fratelli di bambini con ADHD

Essere genitori di un bambino con disturbo da deficit di attenzione / iperattività può richiedere molta pazienza e comprensione da parte del genitore, ma per quanto riguarda i fratelli?

Avere un fratello o una sorella con ADHD può essere anche una bella sfida.

I bambini possono provare particolari  tipi di emozioni che vivono con un fratello con ADHD. Possono sentirsi esasperati, frustrati e sconcertati dai suoi comportamenti. I giorni a casa possono sembrare estenuanti e imprevedibili. Potrebbe esserci gelosia per tutta l’attenzione che il fratello riceve.

Battaglie, litigi e conflitti posso derivare dal fatto che il fratello senza ADHD trova sempre più difficile mantenere l’autocontrollo e resistere alle provocazioni del fratello con ADHD.

Può essere risentito per il fatto che si aspetta che si comporti bene e non intraprenda comportamenti inadeguati. Può pensare che suo fratello ottenga possibilità o premi  in più.

  • Alcuni fratelli possono invece assumersi troppe responsabilità, come fare cose extra per i loro fratelli nei tentativi di aiutare ed evitare conflitti e poi sentirsi arrabbiati e feriti quando il loro fratello non contraccambia.
  • Possono anche provare ad assumere il ruolo di “bravo bambino”, cercando di essere perfetti in ogni cosa – un ruolo estenuante e irrealistico da assumere! In alcune famiglie questi fratelli possono finire per sentirsi invisibili e senza importanza, ritirandosi dagli altri e incapaci di chiedere aiuto.

Di seguito alcuni suggerimenti per aiutare il bambino senza ADHD a far fronte al fratello con ADHD.

  •  Pianificate ore individuali con lui. Assicuratevi che anche questo figlio stia ricevendo sufficiente attenzione positiva
  • Fategli sapere che sapete/comprendete quanto può essere difficile affrontare il fratello con i suoi sintomi.
  • Lasciate a vostro figlio un posto sicuro in cui sfogarsi e farsi sentire.
  • Lavorate con lui per dargli tecniche per affrontare in modo appropriato i comportamenti problematici dal fratello con ADHD. 
  • Siate empatici e comprensivi  quando ha problemi a trattare con il fratello con ADHD. 
  • Assicuratevi di strutturare la casa in modi compatibili con l’ADHD (con regole e conseguenze chiare della casa, routine specifiche, supervisione , feedback frequenti, molti elogi, ecc.). Questo aiuterà tutta la famiglia ad usare modi proattivi  per gestire i sintomi difficili del figlio/fratello con ADHD.

Tratto, adattato e tradotto da:

https://www.verywellmind.com/helping-siblings-of-children-with-adhd-20725uoon

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...