ADHD E LA PRATICA DEL PERDONO

perdono-696x432

Nei miei 13 anni di volontariato nell’ associazionismo in aiuto alle famiglie con ADHD e negli anni che sono poi seguiti, ho avuto la possibilità di conoscere/collaborare strettamente con tutte le figure che ruotano intorno ai bambini/ragazzi con ADHD: genitori, insegnanti e medici.

Ho potuto così imparare l’importanza fondamentale della CONSAPEVOLEZZA, della corretta INFORMAZIONE e della CONDIVISIONE, ma soprattutto della necessità di allenarsi alla cosa più difficile: la pratica del PERDONO !

Perchè la problematica dell’ ADHD, per la sua complessità, porta concretamente a dei fallimenti quotidiani che a turno riguardano non solo chi è colpito dall’ ADHD, ma anche chi vive con e intorno a lui/lei.
Perchè si ha a che fare quotidianamente con altalenanti sentimenti emotivi di sofferenza, frustrazione, senso di inadeguatezza, impotenza, rabbia…

Pertanto ho sempre invitato tutti a non dimenticare l’importanza della pratica del PERDONO…una dimensione del cuore fondamentale che si raggiunge nel tempo.

Forse il più difficile appunto da realizzare, perchè non si riferisce solo a quello verso gli altri, ma anche e principalmente verso se stessi: per “non aver capito” e magari aver sbagliato più di altri con i propri figli , alunni, o pazienti problematici…e sforzandoci quindi di considerare le cadute e gli errori come occasione per fare meglio, migliorando così anche noi stessi.

Il perdono riaccende la speranza, indica una strada nuova, un’alternativa alle difficoltà che s’incontrano, al rancore e all’ astio…rimpiazzandoli con una franca valutazione della propria prestazione, individuando le aree da migliorare e facendo un impegno personale quello di cercare di fare del nostro meglio il giorno successivo.

A volte si scappa, o ci si arrende proprio perchè non SI e non CI si perdona abbastanza…

Ho imparato in tutti questi anni, come mamma di un figlio (adesso giovane adulto) con ADHD, che i miracoli non si possono fare ma… si può imparare ( e sto ancora imparando) che SI PU0′ SBAGLIARE DI MENO…quello sì, sbagliare di meno si può.

Un abbraccio virtuale e… forza e coraggio a tutti !

mamma Laura

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...