ADHD & EMPATIA

empatia-6-20171003.jpg

L’ADHD e l’empatia sono argomenti importanti da trattare insieme.


L’empatia, d’altra parte, ha un impatto  al 100% sulle nostre vite. Che ci pensiamo o no, l’empatia ha un grande impatto sulle nostre interazioni con gli altri. Inoltre, in una certa misura, la maggior parte di noi desidera ardentemente l’empatia di coloro che amiamo e ammiriamo di più.

Cos’è l’empatia?

Helpfully, Psychology Today definisce l’empatia come “l’esperienza di comprendere le condizioni di un’altra persona dalla loro prospettiva”. In altre parole, si potrebbe dire che l’empatia è la capacità di sentire ciò che un’altra persona prova.

Invece di solo ascoltare i problemi qualcuno, ti identifichi con i loro sentimenti e con ciò che gli è successo. Questo ti porta da un semplice ascoltatore ad qualcuno che partecipa.

Lo vogliamo tutti nelle nostre vite. Non vogliamo solo essere ascoltati. Tutti vogliono e anch essere compresi e capiti.

L’opposto dell’empatia

Il contrario di empatia potrebbe essere il narcisismo cioè preoccuparsi e occuparsi completamente di se stessi.
I narcisisti tipicamente non hanno la capacità di provare i sentimenti degli altri e si concentrano troppo su se stessi.

Perché spiegare narcisismo? Perché al fine di costruire empatia, è necessario lavorare contro i comportamenti e le caratteristiche opposte.

Connessione tra ADHD ed Empatia

Gli individui con ADHD tendono ad agire in modo impulsivo, si annoiano rapidamente e non riescono a concentrarsi a lungo su cose che non gli interessano. Uno degli effetti collaterali della combinazione di molti di questi sintomi può comportare una mancanza di empatia.

I comportamenti relativi all’ADHD, in alcuni aspetti, rispecchiano i tratti associati agli individui narcisisti.
Ad esempio, l’impulsività  nell’ADHD può apparire indifferenza verso quello che succede altri. Allo stesso modo, esplosioni di iperattività o scoppi d’ira legati all’ADHD potrebbero apparire come una mancanza di percezione dei bisogni degli altri. L’inattenzione può sembrare che gle persone con ADHD non si preoccupano degli altri.

Tutto questo di conseguenza può portare a problemi nelle relazioni per le persone con ADHD. In una certa misura, tutti noi abbiamo alcune relazioni cconflittuali.  Nei rapporti con i genitori, fratelli, coniugi o amici. La mancanza di empatia può rendere però le cose ancora più difficili e a volte insopportabili, perchè crea distanza e amarezza nelle relazioni.

Cosa fare con l’ADHD e mancanza di empatia ?


A quanto pare, molti professionisti e terapeuti del coaching credono che si possa imparare l’empatia attraverso l’identificazione e la comunicazione dei reciproci sentimenti.
Se notate una connessione tra ADHD ed empatia nel vostro bambino o coniuge, non perdete quindi la speranza e leggete alcuni suggerimenti in questo link per poter sviluppare l’empatia:

LINK: https://www.afcformazione.it/blog/come-sviluppare-l-empatia-in-6-mosse-vincenti

Tratto, adattato e tradotto liberamente da:

https://fastbraiin.com/adhd-and-empathy/

 

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...