Lettera aperta…al mio amico ADHD

FB_IMG_1530980201172

Condivisione di riflessioni di un giovane adulto con ADHD:

Caro ADHD,
sei il peggiore e migliore amico di sempre.
Non mi lasci mai solo, trovi sempre la tua strada nelle mie conversazioni e nei miei pensieri, ma soprattutto sai tutto di me. Letteralmente…tutto!

In effetti, tu sei la ragione per cui io sono chi sono, e faccio ciò che faccio.
Sai cosa mi fa tanto arrabbiare di te? Di darmi sempre la sensazione di non sapere cosa sia meglio per me.
Hai aggiunto così tanto colore alla mia vita da farmi sentire uno “strambo totale”.

Durante i miei anni di scuola ho fatto e perso amici, a destra e manca… perché sei arrivato davvero “un pò troppo forte”.
Per fortuna che ho trovato persone che mi hanno comunque sostenuto in tutte le stranezze e le energie che mi hanno accompagnato.
Non sai di cosa sto parlando, vero?

Uh… certo che no; ogni volta che leggo di te, sembra che tu scompaia per un po’. Probabilmente è perché vengo a sapere perché mi assilli ogni singolo giorno.

E’ forse per te che sono così oppositivo ? Lascia che ti spieghi…

Prima di tutto, mi agiti sempre. Raramente posso stare fermo per più di un’ora. Quando ero piccolo, mi facevi correre su e giù per il corridoi, della scuola e dei cinema.. avevo così tanta energia ! In altre parole, mi hai fatto sentire sempre inquieto, anche se adesso non corro più per i corridoi.
Odio ancora però stare in fila. Stare in fila mi rende così a disagio. Perché? Perché se vedo qualcosa da lontano, la voglia di saltare fuori dalla fila è di solito molto, molto forte, grazie a te. Perché tu mi rendi così impaziente !

Grazie a te, non riesco a stare zitto.
Se non l’hai notato, ho la pessima abitudine di interrompere le persone nel mezzo dei loro discorsi, perché faccio una connessione personale, o penso a qualcosa di casuale che voglio dire. Ho anche la tendenza ad arrabbiarmi e a difendermi troppo rapidamente
So che non è giusto..perché mi fai fare ancora questo?

Tu e il mio cervello andiamo verso la più selvaggia avventura. Non sto parlando dei nostri sogni ad occhi aperti.
Sto parlando di perdere letteralmente il filo dei pensieri, completamente, sintonizzando tutto e tutti intorno a me; i miei pensieri si scatenano e non riesco poi a tornare alla realtà.
In altre parole, per colpa tua, focalizzare/concentrarmi è una battaglia quotidiana. Non riesco a seguire le indicazioni molto bene, perché mi salti sempre intorno.
Dimentico di fare le cose, anche quando mi ricordo continuamente che devono essere fatte. Metto le cose al primo posto, anche se in realtà non dovrebbero essere le prime…

Niente di ciò che ho fatto, o cercato di fare, mi è venuto in modo naturale fino al liceo.
Non ho mai veramente provato a fare bene le cose già dalle elementari; pensavo che andare a scuola fosse qualcosa che dovevo fare perché i miei genitori lo volevano.
Non ho mai apprezzato la scuola quando ero piccolo.

Spesso, sembra che non stia ascoltando gli altri, anche quando sono direttamente interpellato, semplicemente perché ci sono migliaia di altri stimoli intorno a me, e non posso fare a meno di lasciare che i miei occhi vadano in giro.
Grazie a te, agisco e parlo senza pensare !
In effetti, rendi difficile persino scrivere questa lettera, visto che ho difficoltà a finire le cose che inizio.

Grazie a te, posso passare da arrabbiato ad eccitato, a triste ed esaltato nel giro di un’ora. E quando qualcuno mi chiede cosa succede, o cosa non va, spesso non riesco a rispondere con una risposta diretta… perché non riesco a pensare in modo diretto.
E nel caso non fosse ovvio, a volte quindi mi fai impazzire !

La cosa buona di te? Non rendi le cose impossibili…

Papà mi ha raccontato di quando da bambino doveva controllare il suo ADHD. Mi ha raccontato di come non sia sempre stato il bambino migliore, o più brillante, ma che in qualche modo è poi riuscito a funzionare.
In un certo senso, sei per me ciò che rende “cattivi” alcuni bambini per la gente, ma in un altro senso sei anche ciò che spinge i miei genitori ad incoraggiarmi a essere il meglio che posso essere.

Per colpa del tuo costante persistere, ho imparato a canalizzare tutta l’ energia extra che mi dai negli studi e nei miei hobby e adesso sono all’ Università !
E’ grazie a te se conosco anche la mia autostima.
Si perché adesso so che non sono quello che molte persone etichettano come: pigri, cattivi, stupidi, inconcludenti … Grazie ad avere avuto qualcuno che mi ha capito e aiutato nella mia vita, so come controllarti meglio.

Mentre tu non sei la mia migliore risorsa, o la cosa che mi definisce, tu sei però una grande parte della mia vita.
Per fortuna adesso so come mi rendi speciale e come mi rendi insopportabile per gli altri.
Indipendentemente da ciò, so di sfidare gli stereotipi e di essere davvero unico e fantastico !
Grazie a te, sono più avventuroso della maggior parte delle persone: non ho paura di provare nuove cose e cercare qualsiasi opportunità che possano portarmi in posti nuovi.

La mia più grande impresa fino ad oggi?
Non ti uso come una stampella…

Ci piace ormai lavorare insieme, fuori dagli schemi e pensare a nuovi modi di fare le cose.
Siamo stati inseparabili e forse lo saremo per tutta la vita.
E anche se ti considero spesso uno dei miei peggiori nemici, so per certo che non sei il risultato di “cattivi genitori “(anche se forse i tanti capelli grigi dei miei genitori sono il risultato glorioso di questo nostro legame inseparabile).
Abbiamo raggiunto dei bei risultati da quando ho imparato più cose su di te.

Grazie per essere sempre lì, che lo voglia o no.
Adesso che sono grande ho capito che sei semplicemente per me una difficoltà con cui destreggiarmi ogni giorno.

Con odio e amore,
Una persona che ti appartiene

Tratto. adattato e tradotto liberamente da:

https://www.theodysseyonline.com/letter-to-adhd

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...