ADHD E IL CONTATTO VISIVO

index

Il contatto visivo è un’abilità sociale molto critica.

Gli studi dimostrano che se non si effettua e si mantiene il contatto visivo quando si parla con le persone, ti troveranno meno simpatici.

Per molti bambini con ADHD e Disturbo Oppositivo (DOP), il contatto visivo è particolarente impegnativo. Secondo gli esperti, i bambini con DOP distolgono più spesso lo sguardo dalla persona con cui stanno parlando.

Guardare negli occhi non è completamente istintivo, ma è un’abilità che si può acquisire.

Seguendo l’idea che il contatto visivo mostra che si stia ascoltando, mostra anche interesse e rispetto per la persona che ci sta parlando. Queste due cose sono di vitale importanza per le relazioni. Tutto, dalle amicizie ai matrimoni, fino ai rapporti di lavoro, dipendono dall’interessamento e dal rispetto reciproci.

Con il contatto visivo puoi mostrare visivamente che senti ciò che la persona dice e che sei interessato a ciò che dice. Il contatto con gli occhi non solo aiuta a mostrare rispetto, ma può anche aiutare a costruire una connessione emotiva con chi parla.

Sfortunatamente però, poiché l’ADHD e il contatto visivo non funzionano così bene insieme, sorgono molti problemi sulla comunicazione.

Le persone con ADHD molte volte semplicemente non sembrano ascoltare gli altri. A volte sembrano anche non preoccuparsi delle emozioni degli altri. Di conseguenza, l’empatia diventa una sfida per le persone con ADHD.

Guardare qualcuno mentre parla di qualcosa di personale aiuta invece a costruire un legame. Se il contatto visivo non esiste, la persona potrebbe semplicemente sentirsi trascurata.

Per le persone con ADHD che lottano con le connessioni emozionali con gli altri, si potrebbe cercare di allenare al contatto visivo per contribuire a migliorare le relazioni e i legami. Migliorare il contatto visivo è importante perché  può anche far sembrare più affidabili.

Guardare negli occhi una persona mentre si sta parlando è importante per il discorso sociale. Lavorare con tuo figlio per sviluppare questa abilità lo aiuterà a mantenere amicizie.

Ecco alcuni modi per allenare tuo figlio a stabilire un contatto visivo.

  • Guardare la TV insieme e fagli notare come i personaggi degli spettacoli/film/cartoni si guardano negli occhi. Fargli provare a guardare negli occhi un presentatore mentre parla lla TV come se stesse parlando con lui.
  • Insegnargli a concentrarsi  sugli sguardi posizionando/immaginando un punto colorato tra gli occhi di qualcuno mentre sta parlando.

Lavorare per migliorare l’ADHD e il contatto visivo poco alla volta, sapendo che se  “Roma non è stata costruita in un giorno” anche i progressi richiedono pazienza e tempo.

Tratto, adattato e tradotto da:

https://www.additudemag.com/add-odd-and-eye-contact/

https://fastbraiin.com/adhd-and-eye-contact/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...