ADHD E L’INCANTESIMO DELL’ HYPERFOCUS

32626999_10209278856488571_8802905265541218304_n

Partiamo dall’esempio di una storia familiare:

La persona con ADHD promette di completare un lavoro domestico (ad esempio falciare il prato). Si siede però davanti a un videogioco, pensando di giocare per 10 minuti.
Il prato non viene tagliato. Cala l’oscurità. Il prato non è ancora stato tagliato.
È passato un giorno intero e non ha eseguito il lavoro promesso. La persona con ADHD ora si trova inevitabilmente nei guai.

Se la lettera D dell’acronimo ADHD sta per Deficit, è bene precisare che non significa avere meno attenzione, in realtà l’ ADHD destabilizza la REGOLAMENTAZIONE dell’attenzione .
In pratica impedisce di scegliere dove e come concentrare l’attenzione, bloccandosi con l’ Hyperfocus.
L’ Hyperfocus è una sorta di “superpotere” che tutti abbiamo, ma che bisogna saper gestire e controllare.
Il più delle volte una persona con ADHD rimane come bloccato sotto l’ incantesimo dell’ Hyperfocus, senza la forza di volontà per romperlo.

MA COS’E’ L’HYPERFOCUS ?

Le persone con ADHD possono dimenticarsi di fare i compiti, pagare le bollette, o avviare la lavastoviglie, ma riuscire a passare intere ore concentrati in una singola attività, purché si tratti di qualcosa che sia di loro interesse.
Questo è l’ Hyperfocus.

Diverse persone con ADHD descrivono l’ Hyperfocus come uno stato in cui il tempo effettivamente cessa di esistere .
Questo è il motivo per cui non puoi semplicemente chiedergli di guardare l’orologio più spesso.
Lo stato di Hyperfocus significa molto più che semplicemente “perdere la cognizione del tempo”.
Ci si dimentica che il tempo esiste finché ormai è troppo tardi.

L’ Hyperfocus non è un problema per chi riesce a controllarlo.
Interrompere l’Hyperfocus di una persona con ADHD, da qualcosa che sta facendo, fa invece scatenare ostilità e conflitti.

L’HYPERFOCUS CON L’ADHD

Le persone senza ADHD, specialmente quelle con un buon autocontrollo, possono non avere idea di come questa non possa essere sempre una scelta naturale: per loro, o scelgo di essere responsabile, o di essere irresponsabile.
Fine della storia.
Non è proprio così semplice. E’ molto frustrante per chi si rende conto di non aver portato a termine quanto gli era stato richiesto, perché si è letteralmente “perso” nei suoi interessi.

I nostri cervelli hanno regioni diverse per pensare a noi stessi e alle altre persone. Quando una persona con ADHD rimane sveglia fino a troppo tardi la sera e pensa: “Me ne pentirò domani mattina quando dovrò svegliarmi presto “, il cervello usa le regioni dedicate a pensare a qualcun altro e non a se stesso.

Piccolo trucco per provare aspezzare l’ Hyperfocus ?

Per aiutare una persona con ADHD ad interrompere un suo Hyperfocus, si può provare con un trucco: chiedendogli di chiudere gli occhi e immaginarsi in un momento futuro…anche su qualcosa di semplice, (fare la spesa al supermercato, camminare nel bosco, andare a trovare un amico…).

Senza usare toni di rimprovero si può provare a dire al proprio figlio che non vuole andare a dormire perchè concentrato in qualcosa che sta facendo: “Vorrei che chiudessi gli occhi un momento, per immaginarti a come sarai stanco domani se non andrai a letto.
Non è stregoneria, questa strategia potrebbe consentirgli davvero di interrompere il suo Hyperfocus e accettare il buon consiglio .
Visualizzare delle azioni future può aiutare a riconnettersi con il presente.
Può sembrare strano, ma funziona.
L’effetto di questa strategia di “visualizzazione di altre azioni” è come un faro che schiarisce la nebbia che si è creata nel cervello.

Tratto, adattato e tradotto liberamente da:
http://adhdhomestead.net/break-hyperfocus-spell/

N.B. segnalo un link di approfondimento sull’argomento, in lingua italiana, davvero molto interessante
http://www.centroleonardo-psicologia.net/…/l-hyperfocus-l-a…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...