ADHD E PROBLEMI NELLA SOCIALIZZAZIONE

FB_IMG_1531023630486

I bambini con ADHD possono avere problemi con le regole e la socializzazione, con i loro coetanei a scuola (durante la pausa), o nel parco giochi.

Di seguito alcune situazioni comuni e proposte per aiutare i bambini ad affrontarle.

Essere vittime di bullismo, o testimoni di bullismo

I bambini con ADHD per la loro goffaggine e impulsività, possono essere l’obiettivo del bullismo .
Il bullismo è diverso dal prendere in giro, in quanto è ripetuto e spesso si intensifica nel tempo. Può includere insulti, minacce, esclusione e persino violenza fisica.
COME AIUTARE: Spiegare bene cosa è il bullismo e assicurarsi che il bambino sappia che può parlarne con il genitore, o l’insegnante se lo sperimenta, o lo vede.
Spiegare che farà bene ad andarsene se non si sente sicuro, o se usare le parole per difendersi non funziona.
N.B. Dare ulteriori informazioni leggendo insieme libri specifici per bambini, o prendendo spunto anche da questo link:
http://www.edscuola.it/archivio/parliamone/bullismo/bullismo_9.htm

Essere troppo aggressivi con altri bambini

I bambini con ADHD a volte mancano di controllo degli impulsi e hanno problemi a filtrare ciò che dicono. Possono spingere altri bambini, correre senza prestare attenzione, o insultare.
È anche possibile che non si rendano conto della loro forza.
COME AIUTARE: impostare/spiegare le regole di base a casa, per evitare l’aggressione fisica, in modo che il bambino sappia le conseguenze in anticipo. Incoraggiare ad usare le parole anziché il proprio corpo per comunicare.
Prima di entrare nel parco, ricordare al bambino che essere colpiti, o feriti fa male… ma anche l’importanza di chiedere con le parole, di aspettare il proprio turno e di chiedere scusa.
N.B. Non basta con loro spiegarlo solo con le parole, bisogna simulare a casa alcune situazioni e ripeterle insieme, per accertarsi che abbiano compreso (gioco di ruolo) .

Vincere o perdere nel gioco

I bambini che hanno problemi con il controllo degli impulsi e le loro emozioni possono “gongolare” quando vincono e far sentire male gli altri bambini che perdono. Allo stesso modo, possono arrabbiarsi troppo quando perdono e insistere di essere stati ingannati.
COME AIUTARE: Fare notare che vantarsi troppo con gli altri bambini, si rischia che non vogliano più giocare con lui. Ricordargli che è bello vincere ma senza prendere in giro chi perde, come fanno i veri sportivi.
Se, il problema invece è l’arrabbiatura, per aver perso o per pretendere sempre di vincere, la consolazione diretta di un adulto non è molto efficace. Il genitore dovrebbe intervenire offrendo un messaggio semplice e chiaro: “In fondo, se continui così, il gioco, o la compagnia finisce qui, e non ti divertirai più!’.

Non essere in grado di gestire l’attrezzatura

I bambini con problemi di abilità motorie, come la disprassia , possono avere difficoltà a utilizzare le attrezzature del parco giochi. Scalare le scale, usare le barre delle scimmie, oscillare e persino scivolare, richiede di essere in grado di coordinare molti e diversi parti del corpo.
COME AIUTARE: Far esercitare il bambino quando il campo da gioco è particolarmente vuoto. Il bambino potrebbe sentirsi più tranquillo se altri bambini non sono in giro. Fatelo allenare in quel contesto con attività divertenti per migliorare le sue capacità motorie e a seguire/ascoltare le indicazioni quando è in difficoltà. .

Aspettare il proprio turno
Nel parco giochi i bambini devono inoltre condividere, fare a turno e comunicare con gli altri. Per i bambini con ADHD può essere molto difficile, perché non prestano sufficiente attenzione a ciò che accade intorno, e hanno difficoltà nel capire i segnali sociali.
COME AIUTARE: Allenarli/ esercitarli alla condivisione, ma anche all’uso del linguaggio corretto con i coetanei : “è il mio turno“, “è il suo turno“.
Approfondite con lui altri modi per interpretare i segnali sociali dei coetanei, e ripeteteli SEMPRE a casa con esempi e simulazioni (gioco di ruolo).

Articolo specifico sul blog: https://mondoadhd.blog/2018/07/08/adhd-e-gioco-di-ruolo-per-allenare-i-bambini-nelle-abilita-sociali/

Non voler giocare con altri bambini

Stare al parco giochi comporta conoscere le abilità sociali di cui i bambini ADHD scarseggiano fra le quali: la condivisione, l’alternanza e il saper conversare.
Il bambino potrebbe non essere sicuro su come iniziare un discorso, o su come chiedere di partecipare ad un gioco. Potrebbe non capire quando altri bambini lo stanno invitando a giocare. Questo può rendere difficile lo sviluppo di amicizie.
COME AIUTARE: Esercitarsi a casa simulando le presentazioni, suggerendo alcuni esempi: “Ciao, sono Paolo tu come ti chiami? ” e ancora: ” Vuoi giocare a palla con me? “.
Sarà importante spiegare bene al bambino che a volte non è possibile partecipare a un gioco già in corso ed organizzato senza chiedere esplicitamente e come farlo (simulazione), cosa per lui non scontata.

Più rischi sulle attrezzature del parco giochi

I bambini con ADHD possono avere problemi con il controllo degli impulsi e possono agire prima di pensare, e quelli con problemi di elaborazione sensoriale potrebbero non sentire dolore così forte come altri bambini.
Ciò può comportare comportamenti più rischiosi, come saltare da troppo alto, oscillare troppo forte con la vicinanza di altri bambini.
COME AIUTARE: Per ridurre il rischio di farsi male durante le cadute, sarà utile portare il bambino in parchi con erba, o se in città con pavimentazione morbida, ma soprattutto: non perdere mai la sorveglianza, mentre si sta chiacchierando con altre mamme 😉

Tratto, adattato e tradotto liberamente da:

https://www.understood.org/en/friends-feelings/child-social-situations/playgrounds-playdates/8-common-playground-problems-and-how-to-help

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...