ADHD E LA CONSAPEVOLEZZA DEI GENITORI

images

“BUTTATE VIA QUEI LIBRI…”
(di Penny Williams- madre di un figlio con ADHD e scrittrice)

Una cosa che continuo a dire ai genitori di bambini con ADHD con cui parlo è: “buttate nel bidone della spazzatura i libri scritti per bambini normotipici, per favore ! “
Questa è stata per me la priorità numero 1, perchè ho dovuto crescere anche io un figlio con sfide neuro-atipiche.

Ciò che insegnano in quei libri sono informazioni troppo generiche che vanno incontro alle aspettative sociali dei genitori di figli “normotipici”.
I genitori di bambini con ADHD continueranno ad essere pieni di frustrazione se mantengono quelle aspettative e non faranno raggiungere ai propri figli il successo/felicità che per loro speravano.

Così li incoraggio a buttare via quei libri e a prendere in considerazione quelli che servono a loro veramente.

  • Li incoraggio anche a smettere di aspettarsi voti alti a scuola, anche se i loro figli hanno un QI normale.
  • Li incoraggio a smettere di aspettarsi che questi figli “recitino un’ età che non hanno“.
  • Li incoraggio ad iniziare a modificare le loro aspettative considerando la realtà dei loro figli, e a condividere/ confrontare le esperienze con altri genitori di figli con ADHD.

Perché non appena prenderanno la decisione CONSAPEVOLE di non tenere più conto delle idee tradizionali di genitorialità, apriranno la porta ai bisogni reali dei loro figli .
Una volta che riconosceranno e accetteranno questo, inizieranno automaticamente ad impostare le aspettative sulle informazioni che esistono per far raggiungere il successo ai loro figli, in base alla loro unicità.

Quando un figlio raggiunge le aspettative dei genitori, questi cominciano a sentirsi più sicuri, fiduciosi e ottimisti.
Cambiare il modo di pensare – sapendo di crescere un figlio con ADHD – li farà concentrare più sul “suo vero bene“, e inizieranno a creargli concretamente la strada per una futura vita di successo e serenità.

Tutti i genitori ovviamente hanno questi obiettivi per i propri figli, ma le strade per raggiungerli sono molto diverse quando il proprio figlio ha l’ADHD.

Solo la consapevolezza libererà questi genitori !

I bambini con ADHD hanno un’età evolutiva molto più giovane rispetto all’età anagrafica. Sono almeno due o tre anni più immaturi, rispetto ai loro coetanei.
Le aspettative dei genitori sono quindi di almeno due a tre anni in anticipo, rispetto alle loro capacità .
Le aspettative dovrebbero essere guidate dallo sviluppo del proprio figlio, non dalla sua età anagrafica. Si tratta quindi di leggere tutto ciò che si può sull’ADHD, e su ogni altra condizione che ha.

Documentarsi e studiare il suo comportamento per trovare modelli adatti per lui e imparando cosa lo motiva e come “funziona”veramente.
È un processo lungo, faticoso e per alcuni genitori anche doloroso ma, finché non si accetta la verità di come è il proprio figlio, non si potrà crescerlo nel modo migliore per lui.

Accettare la “verità” di come è un figlio, ha un grande effetto sulla sua autostima. Se gli chiedi sempre di soddisfare aspettative che vanno oltre le sue capacità, si sentirà incapace e frustrato. Questi sentimenti lo porteranno a manifestare rabbia, risentimento e altri comportamenti indesiderati che conosciamo bene.

Quando si accetta la verità di come è un figlio, lo si sostiene nelle sue fragilità, un gesto di amore incondizionato di cui vi sarà grato.

  • Elencate i punti di forza di vostro figlio – chiedendogli di farlo con voi .
  • Elencate le fragilità e i limiti di vostro figlio – siate specifici in questo.
  • Fate una lista dei modi in cui poter nutrire i suoi punti di forza.
  • Fate una lista dei modi in cui potrà migliorare le sue abilità e il supporto necessario.

Ci vuole molto tempo e pazienza per farlo, ma saprete così quali sono i suoi reali bisogni.

Sfortunatamente anche a scuola spesso vedono questi alunni come intelligenti e si aspettano le prestazioni dei coetanei, nonostante le molteplici difficoltà di apprendimento e comportamentali diagnosticate.
In attesa, e nella speranza, che le cose cambino, accettate almeno voi genitori la “verità” di vostro figlio…il dono più prezioso che potrete fargli dopo avergli donato la vita !

Tratto, adattato e tradotto liberamente da:
https://www.additudemag.com/parents-of-kids-with-adhd-expe…/

https://www.additudemag.com/the-truth-will-set-parents-free/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...