ADHD E “BISOGNI SPECIALI INVISIBILI”

30704875_10209098693304604_1883767394690662400_n
Condivisione di una testimonianza…da mamma a mamma

Ma non sembra che tuo figlio abbia bisogni speciali…
Beh ‘, ma anche mio figlio lo fa…
Tutti hanno qualche problema…

Come la sabbia che attraversa la clessidra, queste sono le parole che attraversano la mia vita.

Se hai un figlio con “bisogni speciali“, probabilmente conosci anche tu quelle parole. Probabilmente le hai sentite anche da amici ben intenzionati, familiari, persino da alcuni medici. Le hai sentite perché la disabilità di tuo figlio per molti è invisibile.

Quando dico alla gente che mio figlio ha “bisogni speciali“, sembrano sorpresi. Descrivere cosa sono, e perchè li ha, non è facile… e i genitori di questi bambini, come me, spesso si trovano a dover difendere la realtà della loro situazione.

Non vogliamo drammatizzare le cose e rendere la situazione terribile, ma non possiamo neanche fingere che le difficoltà dei nostri figli non esistano.

Ci si sente in colpa per l’uso di definizioni come “bisogni speciali o “disabilità“, parlando del nostro bambino,  che è visibilmente fisicamente sano, perchè corre al parco giochi come gli altri…
Ma ci si sente però anche in colpa quando vedi il tuo bambino stare ogni giorno male e nascondersi/piangere al mattino anche solo per andare a scuola.

Una risposta comune di molte persone è che siano “difficoltà normali”, che fanno parte della crescita di un bambino.
In generale sembra che i “bisogni speciali” di mio figlio non siano da considerare una disabilità, perché come gli altri bambini in realtà lui vede, parla, cammina

Ma avere dei “bisogni speciali” non definisce un’ intera personalità.

  • Si può essere ipersensibili ai rumori forti, ma riuscire a guardare un film.
  • Si può piangere esageratamente per un piccolo granello nella scarpa, ma poi giocare e correre a piedi nudi in spiaggia.
  • Si può sentirsi a volte emotivamente sopraffatti, come ogni altro bambino, ma avere molto più bisogno di aiuto per calmarsi.

I bisogni speciali sono molteplici e unici. Cambiano continuamente e quindi spiazzano.

Un “bisogno speciale” è esattamente quello che sembra: un tratto unico che ha bisogno di attenzioni extra e diverse.

  • Potrebbe non sembrare uguale ogni giorno.
  • Potrebbe non essere nemmeno lo stesso ogni giorno.
  • Per questo è chiamato “bisogno speciale”.

Capisco che alcuni genitori siano perplessi, perché non hanno idea di cosa significhi lottare quotidianamente con quello che: è per loro invisibile.

Vi prego, non confrontate mio figlio con i vostri figli.
Cercate di fidarvi di me che conosco i suoi “bisogni speciali.

  • Fidatevi di me, quando vi dico che mio figlio non è solo un bambino scontroso, ma che in realtà è alle prese con un sovraccarico emotivo e ha bisogno di più tempo per entrare in relazione con gli altri.
  • Fidatevi di me quando vi dico che, anche se ha mangiucchiato qualcosa, i suoi problemi alimentari a casa sono tutt’ altro che facili.
  • Fidatevi di me quando vi dico che mio figlio ha davvero bisogno di aiuto e che il mio amore non basta per curare i suoi continui sbalzi di umore.
  • Fidatevi di me quando vi dico che mentre ieri era tranquillo, oggi non può sopportare il minimo contatto sulla sua pelle.
  • Fidatevi di me quando vi dico che il suo buon comportamento di oggi è degno di grandi elogi, conoscendo i suoi sforzi e le sue difficoltà per mantenerlo.
  • Fidatevi di me… e perdonatemi quando disdico un appuntamento per giocare con i vostri figli, perché in realtà stiamo passando una brutta giornata.

Non dovete sempre capire, ma cercate di credermi e di fidarvi di me che ho a che fare ogni giorno con i suoi “bisogni speciali”… per voi sono invisibili.

Tratto adattato e tradotto liberamente da:

https://themighty.com/…/understanding-kids-with-invisible…/…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...